Ricomincio da me…

Ultimo giorno dell’anno e ultimi pensieri in testa. Tanti, intricati, confusi, belli e brutti. Un melting pop di emozioni che nelle ultime 72 ore hanno reso questo anno non tra i più belli da ricordare. 

Che fare, quindi? Pochi minuti per decidere l’altra sera, poche strade davanti, poche scelte, tanta delusione e tanto amaro in bocca. Mi sono detta: o cerco di rialzarmi subito o così rischio di ammalarmi per davvero. Ho fatto armi e bagagli e ho iniziato a pensare di nuovo a me, una nuova me, sicuramente con più ferite da rimarginare, con più dolore negli occhi (quello no, ahimè non si può cancellare con il tasto delete), ma anche con un solo unico obiettivo in mente: ritrovare il buon umore, la serenità, l’equilibrio, la voglia di vivere e quella capacità di trovare sempre il lato positivo in ogni cosa. 

Alla faccia di chi un giorno mi disse che non ero resiliente?! Ma il resto è storia e probabilmente all’epoca non lo ero ancora diventata. 

Ecco allora la mia esigenza di parlare oggi di quello in cui credo:

  • Credo nella gioia dei piccoli momenti.
  • Credo negli amici, tanto, sempre e comunque. 
  • Credo nelle giornate di sole.
  • Credo nel fascino della nebbia.
  • Credo nei consigli.
  • Credo nei bicchieri di troppo.
  • Credo nel potere della scrittura.
  • Credo che l’ottimismo sia meglio del realismo.
  • Credo nel disordine organizzato.
  • Credo nei tramonti lunghi e profondi.
  • Credo negli abbracci sinceri, tanti, bellissimi e calorosi negli ultimi giorni.
  • Credo nei sorrisi degli sconosciuti, di quelli rubati e inaspettati.
  • Credo nelle risate assurde, quelle che ti portano alla lacrima e al mal di pancia.

  • Credo nei bagni di mezzanotte.
  • Credo e crederò per sempre nel mio motto Vivila, a cui avevo già dedicato un post.
  • Credo nei regali sinceri, quelli che fai perché sono sentiti e in quelli inaspettati.
  • Credo nel potere della cioccolata, santa subito.
  • Credo nel l’autoironia e prego di non perderla mai.
  • Credo nella bellezza del parlare per ore e guardarsi negli occhi.

Questo tutto quello in cui credo.

Forse ci saranno errori di ortografia, chissà. Credo anche nell’imperfezione delle cose se fatte con il cuore e con passione.

Credo infine che ce la farò… Proprio come ho sempre fatto..  

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...