Ciao

Veltroni_Ciao_Todi_19ott2015_Locandina-e1444922766835-755x515.jpg

Ciao – quattro lettere. Il titolo ermetico dell’ultimo libro di Walter Veltroni.

So che molti di voi già staranno storcendo il naso all’idea di un libro a sfondo politico. Ma non è così.

Ciao è un libro che ho letto in un giorno. Mangiato.

Ciao è un libro delicato.

Ciao ti fa riflettere e riporta indietro nel tempo chiunque lo legga. Ciao fa capire a chi ha ancora un padre che è fortunato.

Ciao parla del rapporto figlio – padre, ma di un rapporto mai esistito visto che il padre è morto quando il figlio era ancora troppo piccolo. Veltroni scrive “L’abbraccio del padre è il più difficile da conquistare, come la sua attenzione, il suo accudimento“.

Ciao parla anche del rapporto figlio – madre, di una madre che ha fatto anche da padre. A tal proposito Veltroni scrive “Credo di non averla mai vista piangere ma certo l’ho sempre vista sorridere“.

Ciao è Roma. La sua bellezza e la sua sfrenata malinconia dei giorni di festa. Ciao infatti è ambientato del giorno di Ferragosto, di una Roma deserta ma bellissima proprio perché è vuota. “Il giorno di Ferragosto Roma è sempre meravigliosa. E’ silenziosa, stanca, vuota. Il tempo è dilatato, un minuto ci mette un’ora a passare“.

Ciao è storia e politica. “La politica vera è bellissima. Tanto quanto è orrenda quando si trasforma in semplice mestiere e allora diventa furbizia, trasformismo, spregiudicatezza“.

Ciao è racconto. “Racconta, non smettere mai. E racconta a te stesso il più possibile di quello che hai vissuto e agli altri il più possibile di quello che hai conosciuto“.

Ciao è anche storia di morte. Pochi libri parlano di morte. Pochi autori ci mettono di fronte al fatto compiuto che la morte esiste. “Nessun aratro si ferma per un uomo che muore“.

Ti dico ciao, ora. Perché è una parola che ha un significato doppio e persino contraddittorio. Si dice ciao quando si arriva. Ma si dice ciao anche quando si va via.

Annunci
Categories Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...